menu
Viale Regina Giovanna 3 Milano 20129
+39 02 38235185 - Cell. 348 5406271
info@manageyourlife.it

Amore, affinità di coppia e famiglia. Trovare l’equilibrio grazie alle costellazioni familiari

Pubblicato in: Articoli

La relazione sentimentale non ha solo lo scopo di far stare bene i due partner, ma è , se ci pensiamo bene, soprattutto il luogo in cui ciascuno dei due desidera riempire il proprio senso di incompletezzae guarire le proprie ferite d’amore.Dal momento che ci si aspetta che questa singola, attesissima, relazione soddisfi pienamente e perfettamente tutte le esigenze, molto spesso si tende a sovraccaricare il partner, diventando troppo esigenti e finendo con il rendere la relazione di coppia un luogo di fatica.  Ma il partner non ha il potere magico di guarire le ferite di cuore e di riempire i vuoti esistenziali: guarire ferite e colmare vuoti è un processo possibile che può avvenire però solo attraverso un processo di sviluppo della consapevolezza di sé.

Le 3 dimensioni dell’amore completo

Lo studioso Sternberg ha teorizzato un concetto di Amore Completo basato su tre componenti fondamentali.

  • Impegno. L’impegno è quella qualità della persona che la rende protagonista della propria vita. Da un punto di vista della relazione significa prima di tutto fedeltà e rispetto per l’altro; assume, qui, il significato di fiducia e aiuto fornito al partner per sostenerlo nel suo percorso di autorealizzazionee crescita personalee sottintende la presenza non solo fisica, ma soprattutto emotiva sia nei momenti belli che in quelli difficili della vita. L’impegno richiede sacrificio, rinunce, capacità di donarsi senza pretendere nulla in cambio, richiede un importante impiego di risorse personali a favore dell’altro, assenza di egoismo e dedizione. In una sola parola amorevero. Un sentimento davvero grande, capace di raccogliere in sé tutte queste cose che solo chi ama sinceramente riesce a ritrovare con assoluta naturalezza nel suo repertorio di comportamenti.
  • Intimità. Saper accogliere l’altro nel proprio territorio intimo, diminuendo le proprie difese, con fiducia, coinvolgimento e accettazione; è il modo in cui due persone mettono in comune le proprie esperienze vissute e i propri sentimenti. Una sana intimità dovrebbe basarsi su una forte autonomia individuale che consente di mettersi nella pelle dell’altro senza però perdere il senso della propria identità. E’ un collante straordinario che per funzionare ha bisogno di essere continuamente alimentato da una reciproca e profonda fiducia: richiede coraggio ed onestà intellettuale. E’ un traguardo che si conquista pian piano, giorno dopo giorno nel tempo. L’intimità caratterizza la stabilità della coppia, che più frequenterà questo spazio e più svilupperà un senso di complicitàche è allo stesso tempo causa ed effetto dell’intimità tra due persone che si amano.
  • Passione. “pathos” in greco significa tante cose: dolore e patimento, amore e piacere, sofferenza e godimento. Passione è tendere verso un obiettivo che si desidera intensamente e, in amore, a una persona. E’ una spinta che dà una forza enorme, inaspettata; è una forma di energia dirompente che sviluppa qualità impensate e inattese. Questo è il grande segreto che tiene unita una coppia, a dispetto del tempo che passa. E’ il non sentirsi mai appagati l’uno dell’altra, continuare a essere reciprocamente curiosi.Quando nella coppia esiste la passione, la fusione si nutre dell’esistenza dell’altro e diventa elemento di vita.

Col tempo però tutto, all’interno della coppia, tende naturalmente a diminuire se la relazione non viene nutrita ed alimentata: calano le capacità di comunicare, l’attrazione fisica, il piacere di stare insieme, gli interessi comuni, la capacità d’ascoltare, il rispetto reciproco, il trasporto romantico.

Dunque è fondamentale impegnarsi a mantenere vivi impegno, intimità e passione: fattori questi che nutrono il rapporto e che sono, altrimenti, orientati ad esaurirsi.

Costellazioni familiari e affinità di coppia: in equilibrio tra amore e famiglia

I rapporti di coppia sono importanti, hanno a che fare con la vita, perché è attraverso la coppia che la vita viene data oltre.

I rapporti, anche quelli di coppia, sono soggetti a ordinio regole, antichi e definiti, che Bert Hellinger, il padre delle costellazioni familiari, ha chiamato “Ordini dell’amore”. Secondo questi ordini, nelle relazioni di coppia, ciò che è diverso ha pari valore. L’uomo e la donna sono diversi, ma uguali. Se questo viene riconosciuto dalla coppia, il loro amore ha opportunità maggiori.

Un altro ordine determinante è che ci deve essere un equilibrio tra dare e ricevere. Ciascuno nella coppia deve contribuire e se l’uno deve dare di più rispetto all’altro, la relazione è disturbata. Dare e ricevere impegno, intimità e passione comprendendo la complessità della vista e dei suoi sistemi. Anche in questa direzione le Costellazioni familiari aiutano a comprendere le dinamiche che impediscono di vivere pienamente e serenamente le relazioni con i partner, ma anche con i genitori e i figli. Leggere le proprie tematiche di coppia, anche attraverso la conoscenza di questi ordini, garantisce il fluire dell’amore e del rispetto nella coppia genitoriale.

Migliorare la conoscenza di sé con le costellazioni familiari

Le costellazioni sono uno strumento utile soprattutto a chi vuole migliorare la conoscenza di sé, avere maggiori strumenti per gestire momenti particolarmente impegnativi e migliorare la qualità delle proprie relazioni.

 

Scopri di più su come diventare facilitatore di costellazioni familiari e sulle giornate dedicate alle costellazioni familiari

 

Potrebbe interessarti anche:

Le costellazioni familiari di Bert Hellinger: cosa sono e a cosa servono

I nodi irrisolti, aprire una nuova pagina negli affetti




Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sui corsi in partenza e sulle novità.

Tutti gli articoli